4to libro di Andrea di Furia – Un Nuovo Mondo a portata di mano


Un Nuovo Mondo a portata di mano

Dialoghi di risveglio sociale.

Esce la quarta fatica di Andrea di Furia, questa volta il tema trattato è il reddito di cittadinanza (di Vita, di Esistenza) nella forma in cui lo volete chiamare la sostanza è la medesima.

Questi concetti ci vengono raccontati da Giovanni caduto in coma e che si risveglia dopo 20anni econ sua grande sopresa nota che il “sistema” è cambiato. Come? presto detto introducendo nella vita di tutti questo reddito extra lavorativo per il solo fatto di esistere.

Ma il libro fa di più in 6 capitoli cerca di spiegare facilmanete e tramite schemi le varie idee e concezioni, un libro per tutti e avvincente nella lettura. Non solo alla fine del libro potrete trovare tante appendici conoscitive che ampliano i temi trattati nel libro partendo da esperienze che si sono sperimentate realmente a partire dal Mag6, per passare dalla Decrescita.

Un libro che ha già avuto un ampio riscontro di pubblico e che è legto anche ad un’iniziativa benefica, si perchè 1 euro per copia verrà devoluto al Centro Studi ricerche sul Coma.

Grazie a tutti e a chi con noi vorrà compiere questa impresa.

Magari avete un’amicosensibile a questi temi? fategli sapere di questo libro, condividete l’altricolo. Ricordiamo come sempre che il libro è disponibile presso il sito dell’editrice Cambiamenti.

Vi lasciamo con la copertina di Un Nuovo Mondo a portata di mano ed un estratto dell’argomento, buona lettura.

nuovomondo1Regalare i soldi conviene! Da oltre 500 anni si dibatte il tema circa la vantaggiosità collettiva di un reddito diverso da attività di lavoro dato a Persone, Comunità o Territori.

Attualissimo oggi: in un sistema sociale malato che di suo porta non alla crescita dei posti di lavoro, bensì alla loro distruzione: con la meccanizzazione sempre più spinta, con il web 2.0, con la concorrenza di 1,5 miliardi di lavoratori a basso costo emergenti… dai Paesi emergenti.

Il protagonista, si risveglia da un coma durato 20 anni, rispetto alla paralisi e alla fragilità indotta da istituti obsoleti e vessatori (come Equitalia, le tasse, l’evasione, le pensioni), si avvede come il dinamismo e la resilienza di Comunità e Territorio si potenziano, ma specialmente cosa accade alla nostra visione del futuro quando una felice idea sociale come quella del Reddito di Base Incondizionato (di Iniziativa, di Esistenza o di Vita) incontra un’altrettanto felice strutturazione sociale come quella tridimensionale equilibrata: In diversi Paesi europei già funzionano esperienze di Reddito di Base.

Per ulteriori informazioni www.cambiamenti.com

Annunci